Chi Sono

Biografia breve
di una vita già piuttosto lunga.

Lorenzo Marte

 

Sono un irrequieto dalla nascita: precoce a parlare e figlio d’arte, decido molto presto che avrei calcato i palchi a mia volta.

A 16 anni vado a vivere dai miei nonni e finito il liceo fuggo a Milano a studiare teatro, mimo e commedia dell’arte alla scuola di Teatro Arsenale.
Finalmente sono il primo della classe.
 
Dopo 3 anni mi diplomo e migro negli Stati Uniti per coronare il sogno americano. Dopo aver fatto il falegname in Louisiana per il tempo del mio visto turistico, capisco che non è aria, torno in Italia e mi trasferisco a Roma, dove vinco una borsa di studio nell’ Accademia di recitazione canto e doppiaggio presieduta da Pino Insegno.
 
Nel 2010 mi diplomo e metto su un gruppo vocale demenziale con alcuni compagni di classe: I-Kea!
Scrivo e dirigo con loro gli sketch e i pezzi con cui giriamo i palchi d’Italia per qualche anno finché, dopo un passaggio ad X Factor, come nelle migliori band…ci separiamo!

“I Kea sono stati un bel posto dove scrivere, creare e provare le mie idee. Adesso quel posto è Radio Picche

 

Complice un desiderio d’infanzia comincio ad approcciare la magia e in un paio d’anni metto su un Magic Show per famiglie che ancora oggi faccio.
 
L’amore per la musica e un cuore infranto mi fanno comprare la mia prima chitarra e imparare a strimpellare (cosa che si rivelerà molto utile in quarantena).
 
Estate 2010: faccio parte degli artisti che hanno occupato pacificamente il Teatro Valle a Roma evitando che diventasse un bistrò dormendo per terra nei camerini. Poi mi porto il materasso da casa.
 
Per campare inizio ad insegnare teatro ai bambini dell’asilo e mi scopro molto bravo a farlo. Continuo a recitare in teatro e al cinema e a fare magie.
 
 
2014 esce a Venezia il film “La Trattativa” dove, da buon toscanaccio, faccio il mafioso Palermitano (Vito Ciancimino da giovane).
 

“Essere l’unico toscano su un set di soli siciliani è stato bello e difficile al contempo, ma ho un bellissimo ricordo di quel periodo.”

 
Estate 2018 sono animatore e speaker in un prestigioso resort in Sardegna quando vengo avvicinato da una scout che mi consiglia di provare Rds Academy: il talent per speaker radiofonici di RDS 100% Grandi Successi. Mando il provino e mi chiamano. Entro nel talent radiofonico, scalo la classifica e, proprio come successe a Charlie Chaplin quando partecipò ad un a gara per sosia di Charlie Chaplin…arrivo secondo!
 
 
Mi chiamano subito a lavorare a radio Dimensione Suono Soft e divento speaker radiofonico a tutti gli effetti, andando in onda per la prima volta il 25 Aprile 2019.
 

Lockdown 2020

 
Durante il lockdown 2020 esco sul balcone ogni giorno per 60 giorni canto  e suono per 20 minuti per le signore e ragazze che si affacciano (una diventerà poi la mia fidanzata).
 
 
Nel tempo libero del lockdown registro tutto l’audiolibro di Pinocchio, lo edito, aggiungo le musiche e lo carico gratis su YouTube per dare la novella della buonanotte ai miei “gnometti”, i bambini a cui facevo lezione di teatro nella scuola materna, chiusa per il Covid.
 
 
Intanto proseguo il lavoro in radio ma dopo quasi 2 anni, allo scadere del contratto parto per un’impresa: il giro della Sicilia in bici da solo con la tenda.
Tre giorni prima di completare il giro (durato 1 mese e più di 1000km) trovo una gattina che miagolava forte sul ciglio della statale, la raccolgo, la battezzo “Sicilia” e me la porto con me a Roma.
 
 
Il giorno del mio compleanno del 2021 esce la mia canzone Tanto Domani Si Muore che ho scritto 5 anni fa quando il mio migliore amico ha deciso di lasciare la sua vita a metà.
 
Durante il secondo lock-down ho aperto la mia web radio (Radio Picche) e sono andato in onda da lì per 30 domeniche consecutive. Nel frattempo mi sono reinventato giardiniere e manovale per poter guadagnare qualcosa mentre i teatri erano ancora chiusi.
 
Ora continuo a lavorare come attore (presto mi vedrete in Boris 4), come prestigiatore e come speaker, ma mi capita di essere chiamato anche a presentare eventi e programmi radio e tv.
 
Scrivo un diario ogni giorno e un blog per confessare quel che non riesco a confessare in diretta. Ogni tanto anche una newsletter settimanale dove condivido 5 cose che mi rendono felice.
 

il mago del Papa

 
 
Il 19 dicembre 2021 ho avuto l’onore di essere il mago al compleanno del Papa Francesco.
 
Gioco a basket in una squadra open a Roma e mi diverto a strimpellare la chitarra di mattina.
 
Mi sono dimenticato qualcosa?
Ah si, questo sito è opera mia, spero ti piaccia!
 
LM
 
 
 
foto di Giulia Fontana